Migliore batteria elettronica 2021: classifica e guida all’acquisto

Negli ultimi anni, con l’avvento della tecnologia, si abbandonano sempre di più gli strumenti classici per abbracciare quelli elettronici. Tra questi, non possiamo non annoverare la batteria elettronica, sempre più in voga tra i più giovani. Questa tipologia di batteria, infatti, risulta molto più semplice e divertente da suonare, divenendo una delle scelte più diffuse per svago e per facilità di utilizzo, divenendo la scelta adatta per i principianti.

OffertaBestseller No. 1
Alesis Nitro Mesh Kit - Batteria Elettronica con Pelli Mesh, 8 Drum Pad, Rack in Alluminio, 385...
  • Pad mesh di nuova generazione | pelli completamente in mesh per un tipo di risposta realistica e coinvolgente, così come richiesta dai batteristi odierni
OffertaBestseller No. 2
Alesis Turbo Mesh Kit - Batteria Elettronica con Pelli Mesh, 120 Suoni, 30 Tracce di...
  • Pelli Mesh di nuova generazione - Pelli completamente in mesh per un tipo di risposta realistica e coinvolgente, così come richieste dai batteristi di oggi
Bestseller No. 3
Alesis CompactKit 7 - Batteria Elettronica Portatile da Tavolo con 7 Pad Sensibili Alla Velocity,...
  • Kit di batteria tutto compreso – Batteria Elettrica ultra portatile a 7 pad con ingressi per due pedali (grancassa e hi-hat), e bacchette incluse!
Bestseller No. 4
Anpro Batteria Elettronica, 9 Praticare Drum Pads con 2 Bacchette Pedali, Schermo LED, Portatile...
  • ✬Alimentazione Multimodale: Batteria Elettronica Alimentato dalla batteria al litio integrata da 2000 mA o dall'adattatore,ma può anche essere alimentata da un power bank o dalla presa di un...
OffertaBestseller No. 5
Batterie Elettroniche Portatile, Bonvvie Batteria Digitale Roll-up Tamburo Set con 9 Pad, 2 Pedali,...
  • ♫ Tamburo Elettronico Roll-up: Il tamburo portatile ha un sistema digitale che sostituisce un tamburo tradizionale completo. Ha un design salvaspazio, molto comodo da trasportare e riporre. La...
Bestseller No. 6
Donner Batteria Elettronica DED-200 con 8 Pezzi Mesh Head, Bacchette, e Cavo Audio Inclusi, Set di...
  • 【LOYAL to the BATTERIA ACUSTICA】 Fedele al campionamento della batteria acustica del tamburo reale, testa e regola ripetutamente i dettagli di ogni timbro, rendendo il suono più realistico ed...
Bestseller No. 7
Batterie Elettroniche Portatili Touch-up Sensibile Al tocco Digitale Kit di Batteria 9 Drum Pads 2...
  • Drum pad da tavolo 9 in 1: con 9 pad di silicone, tra cui tamburo da pavimento, tamburo basso, tamburo alto, grancassa, rullante, 2 piatti a impatto, piatti da equitazione, apertura e chiusura del...

Nella guida di oggi, dunque, abbiamo deciso di osservare più da vicino questo strumento, andando a vedere di cosa si tratta e come scegliere quello migliore. A questo proposito, abbiamo pensato di stilare una classifica, ove sono presenti alcune tra le migliori batterie elettroniche attualmente presenti in commercio, così da poter orientare al meglio l’utente verso l’acquisto.

Com’è fatta una batteria elettronica

Una batteria elettronica è uno strumento simile alla sua parente a percussioni, che sfrutta l’utilizzo di batterie o elettricità. È costituita di diversi componenti, che possono variare a seconda del modello considerato. Vediamo quindi nel dettaglio le componenti che si possono trovare in una batteria elettronica.

Rack

Il rack della batteria è in sostanza la struttura portante dello strumento. Su di esso si trovano le diverse giunture ed attacchi per inserire i vari componenti della batteria. A seconda del modello, il rack può avere più bracci, così da poter inserire più o meno elementi.

Pads

I pads sono le parti che si vanno a percuotere. Si possono trovare di svariate tipologie. Ci sono i pads elettronici, di 5 cm circa, che funzionano tramite un trasduttore piezoelettrico al loro interno. Ci sono poi i pads dei piatti, che simulano i classici piatti. Essi possono emettere uno o più suoni, a seconda dei modelli. O ancora, il pad elettronico della cassa. Solitamente questi ultimi pad non vengono posizionati sul rack, ma montano su di un supporto che viene posizionato direttamente a terra.

Trigger interni

I trigger interni sono delle componenti che permettono di rilevare i colpi. Grazie ai trigger, quindi, la batteria elettronica riesce affettivamente a simulare il suono della classica batteria. Alcune batterie più innovative e professionali sono dotate di più trigger in uno stesso pad. In tal modo, riescono a simulare le dinamiche del suono di una batteria, producendo suoni diversi in punti diversi del pad.

Come scegliere la migliore batteria elettronica

Per orientarsi al meglio nella scelta della migliore batteria elettrica attualmente in commercio, può essere utile conoscere le caratteristiche chiave di questo strumento.

Rumorosità

Quando si parla di batteria viene subito in mente il frastuono che questo strumento produce. Se non si ha la possibilità di suonare la batteria senza infastidire qualcuno, la batteria elettrica è un’ottima alternativa. Ogni pad della batteria elettrica è associata ad un suono di quella tradizionale. In questo modo possiamo ottenere lo stesso suono senza disturbare il vicinato. Questo è possibile grazie ad un configuratore generale, da cui è possibile personalizzare il suono che verrà emesso da ogni pad dopo aver battuto la sua superficie con le bacchette.

Cuffie

Per ridurre al massimo il fastidio di questo strumento, sulla versione elettronica è stata aggiunta la possibilità di collegarsi con delle cuffie. In questo modo sarà possibile suonare senza emettere alcun suono, mantenendo la possibilità per il batterista di ricevere un feedback sonoro.

Connessioni

Questi strumenti hanno principalmente due tipi di connessioni: per l’audio e per i software. Le connessioni audio possono essere rappresentate dalle cuffie per poter ascoltare in maniera silenziosa la musica prodotta e da amplificatori, che possono essere rappresentati dallo stereo, dagli amplificatori e dalla combinazione di casse e mixer.

La batteria elettronica può essere collegata allo stereo tramite i classici cavi di collegamento audio. Il collegamento agli amplificatori avviene tramite il cavo jack. In questo modo si potrà ascoltare la musica prodotta dallo strumento anche senza le cuffie. Per poter rimodulare il suono della batteria, può invece collegarsi un mixer, in modo da ottenere la massima qualità audio.

Trigger

Il numero dei trigger di una batteria elettronica indica la capacità della stessa di riprodurre e simulare il suono di una batteria normale, in base al punto del pad in cui viene fatta impattare la bacchetta. Un numero maggiore di trigger, quindi, si traduce in una riproduzione del suono più affidabile e realistica.

Dimensioni

Le dimensioni più corrette per una batteria elettrica dipendono dall’esperienza del batterista e dallo spazio disponibile in casa, o nella stanza in cui questa verrà utilizzata. Per i batteristi principianti può essere sufficiente una batteria elettronica modulare, formata da 4 pad in modo da poter esercitarsi con i moduli principali e compiere i primi passi.

I modelli più avanzati, invece, possono essere formati anche da 8 pad. Maggiore sarà il numero di pad, maggiori saranno le dimensioni della batteria. Le dimensioni di un pad possono variare dai 20 ai 25 centimetri. Le batterie composte da 8 pad, di solito, sono alte 110 centimetri e larghe 120 centimetri.

Migliore batteria elettronica: la classifica

Ed ecco, di seguito, la classifica con alcune tra le migliori batterie elettroniche, ad oggi presenti in commercio. Ogni batteria è stata analizzata nel dettaglio, evidenziando le caratteristiche tecniche e funzionali.

Alesis CompactKit 4

Alesis CompactKit 4

Il primo modello in classifica è una batteria elettrinoca portatile e compatta. Rientra tra le batterie da tavolo ed è composta da 4 pad fissi, un altoparlante integrato e un’uscita cuffie dedicata. Essendo piccolo e compatto, risulta ottimale per i batteristi alle prime armi, poiché non richiede grande esperienza per via dei pochi pad presenti.

Per poter accompagnare i novelli batteristi, sono state inserite ben 70 voci di percussioni, 10 voci di effetti e 50 brani di accompagnamento. Grazie alla funzione Coach integrata, sarà inoltre possibile vedere le note da suonare sul display LCD, fondamentali per poter apprendere al meglio. Le sue dimensioni ottimali, vanno inoltre associate anche alla sua portabilità. E’ possibile infatti suonare questo modello ovunque, alimentandolo con un semplice adattatore, o con 6 pile in formato C.

Offerta
Alesis CompactKit 4 - Batteria Elettronica Portatile da Tavolo con 4 Pad Sensibili Alla Velocity, 70...
  • Batteria elettrica ultra portatile a 4 pad con altoparlante integrato e uscita cuffie dedicata

Alesis Nitro Kit Batteria Elettronica Completa con 8 Pad

Alesis Nitro Kit Batteria Elettronica Completa con 8 Pad

Il modello Nitro Kit della Alesis è uno dei modelli più completi, adatto a tutti i tipi di batteristi, dai neofiti ai professionisti. Il kit è composto da 3 tom e un rullante a doppia zona, dal diametro di 20 cm, 3 pad piatti da 25,5 cm, pedale per hi-hat e grancassa con pedale. E’ presente un’uscita MIDI per registrarsi su DAW e suonare strumenti in maniera virtuale. I pad in dotazione sono altamente sensibili alla velocità, offrendo una sensazione molto simile a quella donata da una batteria classica.

Alesis Nitro Kit Batteria Elettronica Completa con 8 Pad, 385 Suoni, 40 Kit, Rullante Bi-Zona,...
  • Batteria elettronica adatta a principianti e professionisti con modulo sonoro innovativo con 385 suoni raggruppati in 40 kit e 60 canzoni di accompagnamento

Yamaha Musical Instruments DD-75

Yamaha Musical Instruments DD-75

Yamaha entra in classifica con il Musical Instruments DD-75. La caratteristica di questa batteria elettrica è la comodità. Si tratta infatti di una batteria portatile, dotata di 8 pad dinamici, che sono in grado di offrire suoni altamente realistici, grazie anche ai 2 altoparlanti dotati di porta bassi integrati. Oltre all’alimentazione a 12 V, è possibile anche alimentarla a batterie.

E’ presente un’uscita MIDI e AUX, così da poter realizzare le proprie registrazioni sonore. Tra i vari punti di forza, troviamo i 75 drum kit preimpostati, oltre 10 personalizzati. Presenti, inoltre, 570 voci, 30 frasi e 32 note di polifonia.

Yamaha DD-75 Batteria Elettronica Portatile – 8 Pad Dinamici – 570 Suoni in 75 Kit – Modalità...
  • Yamaha DD-75 è un mini-set di batteria portatile con 8 pad dinamici che offre in un strumento suoni realistici e di alta qualità grazie a 2 altoparlanti stereo con porta dei bassi integrata

Digital Drums 400

Digital Drums 400

La Digital Drums 400 è un modello di batteria elettronica ottima per iniziare. E’ dotata di 3 tom, un rullante, una grancassa, un charleston, un piatto ride ed un piatto crash. Al centro della batteria è presente un pratico display LCD, dal quale è possibile accedere a tutti i programmi di training ed ai suoni riproducibili dalla batteria elettronica. Sono infatti presenti ben 108 suoni diversi di batteria, lasciando così un’ampia scelta. Ci sono poi 40 modelli di batteria preimpostati, che variano a seconda di ritmo e tempo.

I materiali sono di alta qualità. La struttura, totalmente pieghevole, è realizzata in alluminio, fattore che la rende resistente ma leggera, rendendola così facilmente maneggevole. Sono presenti porte USB e MIDI, così da poterla collegare al proprio PC e registrare la propria musica tramite il programma DAW.

XDrum DD-530 E-Drum Set

XDrum DD-530 E-Drum Set

Il modello DD-530 è una batteria studiata per iniziare ad approcciarsi allo strumento. E’ dotata di 4 stereo drum pad con mesh, di cui due da 8 pollici di diametro e due da 10 pollici di diametro. Tra le diverse funzionalità troviamo il metronomo, la modalità di autoapprendimento ed il sequencer. Sono presenti ben 45 drumkits e 400 suoni di batteria. Le connessioni sono molteplici. Ci sono un ingresso per gli auricolari, una porta USB, un ingresso MIDI IN ed uno MIDI OUT, permettendo così di poter registrare la propria musica.

XDrum DD-530 E-Drum Set con Mesh Heads
  • E-Drum Set con Drum Rack, 4 stereo drum pad con Mesh (2 x 8 ", 2 x 10"), pad piatti 3 stereo (1 x Hi-Hat, Crash 1 x 1 x corsa), 1 Calcio Pad, 1 Pedale, pedale 1 hi-hat, modulo di batteria

Alesis Command Mesh Kit

Alesis Command Mesh Kit

L’Alesis Command Mesh Kit è una delle migliori batterie elettroniche ed è caratterizzata dall’utilizzo del mesh. Le pelli mesh offrono una sensazione di tocco naturale, tocco molto simile a quello di una batteria classica. Presente una grancassa con diametro di 20 cm, con annesso pedale incluso nella confezione. Ci sono poi 3 pad bi-zona del diametro di 20 cm e 3 piatti da 25 cm. Dispone di ben 70 kit, con 60 basi e oltre 600 suoni.

Inoltre, è possibile caricare specifici modelli personalizzati, tramite l’ingresso USB. In dotazione troviamo anche le bacchette, i cavi di collegamento e l’alimentazione. Incluse anche le lezioni di batteria interattive, con ben 60 lezioni virtuali, così da imparare a suonare da subito la batteria.

Offerta
Alesis Command Mesh Kit - Batteria Elettronica con Pelli Mesh, 70 Kit, Oltre 600 Suoni e 60 Basi,...
  • Sensazione al tocco naturale | Torre grancassa con pelli mesh da 20 cm e pedale grancassa (incluso), rullante bi-zona con pelli mesh da 25 cm e tre pad tom bi-zona con pelli mesh da 20 cm

Alesis DM Lite Kit

Alesis DM Lite Kit

Questa batteria elettronica Alesis viene venduta completa di rack preassemblato e completamente pieghevole, così da occupare poco spazio quando lo si ripone. E’ dotata di 3 pad tom, 1 rullante e 3 piatti, ognuno dei quali è dotato di luci led. E’ integrato il Drum Coach, dotato di ben 30 diverse melodie utili all’apprendimento dello strumento.

Ci sono, inoltre, oltre 200 suoni di batteria e piatti tra cui scegliere. E’ presente un’uscita AUX per collegare gli auricolari ed una funzionale porta USB/MIDI, fondamentale per poter utilizzare DM lite con gli strumenti virtuali. E’ presente anche un’uscita stereo da ¼”, così da poter collegare la batteria ad un amplificatore.

Alesis DM Lite Kit - Batteria Elettronica con Più di 200 Suoni, Bacchette, Rack Pieghevole, Pad...
  • Batteria elettronica completa con rack preassemblato e pieghevole, per iniziare a suonare sin da subito, ottima anche per chi vive in piccoli appartamenti

ROLAND TD25K + STAND MDS9V

ROLAND TD25K STAND MDS9V

Si tratta di una batteria elettronica professionale, ottima per un utilizzo sia in home che in studio. Dispone di un’interfaccia facile da utilizzare e garantisce in qualsiasi circostanza un suono limpido e ben definito. Fra le caratteristiche di spicco ricordiamo la presenza delle pelli mesh, il positional sensing apposto sul rullante ed il charleston V-Hi-Hat VH-11 per un’ottimale qualità sonora.

Il piatto Crash CY-12C da 12” integra un movimento realistico, con funzionali sensori bordo/corpo. Le stesse caratteristiche sono individuabili anche nei riguardi del piatto Ride CY-13R da 13”. Viene inoltre data la possibilità di registrare le proprie esecuzioni, e di riprodurre file WAV ed Mp3. In ultimo, si ricorda la funzione coach per l’apprendimento ed un metronomo incorporato.

Yamaha DTX402K

Yamaha DTX402K

La Yamaha DTX402K è un modello adatto per chi si approccia al mondo della batteria. E’ dotata di 4 pad e 3 piatti, il tutto sorretto da un supporto di colore nero regolabile, rendendola adatta sia a bambini che ad adulti. E’ presente un ingresso per gli auricolari, così da poter sentire in cuffia ciò che si suona, evitando di dare fastidio ai vicini o a chi sta in casa. Incluse ci sono ben 10 funzioni di allenamento, così da poter imparare da subito l’utilizzo dello strumento.

Yamaha DTX402K Batteria Elettronica - Set Completo con 415 Suoni Professionali - 10 Kit di Batteria...
  • Adatto per principianti ed esperti, Yamaha DTX402 K è un set di batteria completo che combina in un unico strumento suoni realistici e di alta qualità con 10 drum kit preimpostati e personalizzabili

Roland TD1KV

Roland TD1KV

Chiudiamo la nostra classifica con un prodotto Roland. Si tratta del modello TD1KV, una batteria elettronica adatta all’utilizzo in casa, sia per adulti che per bambini. Sono presenti 15 drumkit, permettendo così di scegliere tra diversi stili musicali. I pad con mesh head sono dotati di doppio triggering, di cui un trigger centrale ed uno sul bordo, permettendo così suoni diversi a seconda di dove si colpisce il pad. Tra le funzioni degne di nota, troviamo il metronomo e la modalità coach, che permette di migliorare il ritmo e di suonare basi integrate. E’ possibile collegare i propri auricolari, così da non recare fastidio al vicinato.

Roland TD1KV, Batteria digitale
  • I pad in tessuto PDX-8 forniscono una sensazione realistica, con trigger circolari.

Come si suona la batteria elettronica

Una volta individuata la migliore batteria elettronica dalla nostra classifica, vediamo ora come utilizzarla. Suonare la batteria elettronica non è così differente dal farlo con una normale batteria. Sicuramente se si parte da zero è necessario cominciare seguendo un corso, rivolgendosi ad un maestro individuale o ad una scuola di musica. Questo rimane il metodo più formativo e completo, poiché permette di essere seguiti in concreto da una persona preparata, che ha studiato proprio per insegnare questo specifico strumento.

Si può, in alternativa, imparare ad usare la batteria da autodidatta, metodo molto più economico, ma che necessita di una grande costanza e forza di volontà. Imparando da autodidatta, infatti, i tempi saranno molto più lunghi, non essendoci qualcuno a guidarti nel percorso formativo.

Altro fattore di conto, è la scelta delle bacchette. Non tutte le bacchette sono uguali. Ci sono infatti bacchette con diametro diverso, bacchette più lunghe di altre, o bacchette con una forma differente alla punta. Ad esempio, una bacchetta con una punta molto piccola, permette di creare un suono molto più definito rispetto ad una con una punta grande.

Come montare una batteria elettronica

Montare una batteria elettronica non è un’operazione poi così difficile da compiere. Tuttavia, può essere utile avere una guida di riferimento dalla quale seguire il montaggio nel dettaglio. Vediamo quindi insieme come montare una batteria elettronica, passaggio per passaggio.

Innanzitutto, è necessario montare la struttura, ovvero il rack. Questa, infatti, sostiene tutti gli elementi della batteria, motivo per cui ha priorità di montaggio. Basterà munirsi di un cacciavite, poiché il montaggio consiste semplicemente nello stringere le viti che tengono saldi i bracci del rack.

Una volta montato il rack, si passa al posizionamento dei pads. A seconda delle proprie esigenze, bisognerà definire la distanza tra i singoli i pad, così da consentire un utilizzo in totale comodità. Dopodiché, basterà stringere nuovamente le viti, che garantiscono che i pad siano ben saldi al rack.

La grancassa, invece, ha solitamente una struttura a se stante, che andrà semplicemente posizionata a terra. Bisogna poi collegare i pad al trigger, il dispositivo che permette l’emissione del suono. Ogni pad è semplicemente munito di un cavo con jack, che permette di collegare il pad al trigger. L’interfaccia trigger andrà quindi collegata al pc e, utilizzando uno dei tanti software appositi, si andranno ad impostare i parametri necessari, come il velocity curve, che serve ad impostare il tempo di risposta del trigger.

Come amplificare la batteria elettronica

Una batteria elettronica è molto più silenziosa di una normale batteria, motivo per cui è molto diffusa in commercio, proprio perché permette di poterla suonare senza infastidire il vicinato. Tuttavia, può nascere l’esigenza di amplificarne il suono per sentire al meglio ciò che si suona. Per fare ciò, sul mercato, si trovano diverse tipologie di amplificatori.

Amplificatore a percussione

Sono la tipologia di amplificatori che permette il miglior risultato ad un prezzo accessibile. Sono dalla forma compatta e spesso sono dotati di manopole per poter equalizzare il suono. Di contro, possono gestire solo 1 ingresso aggiuntivo per un altro strumento.

Sistema PA

Il sistema PA è uno dei metodi per amplificare musica più costosi. Sono amplificatori molto più flessibili rispetto quelli a percussione, ma dalla loro hanno la possibilità di connettere un numero di strumenti pressoché illimitato. Nota negativa del PA è che non si possono ottenere gli stessi bassi di un amplificatore a percussione, se non utilizzando un subwoofer aggiuntivo, che però ha costi decisamente elevati.

Come pulire la batteria elettronica

Trattandosi di uno strumento elettronico, è importante conoscere il modo di pulizia corretto. A seguire alcuni punti chiave:

  • E’ essenziale non utilizzare in alcun caso prodotti con solventi organici, o dotati di diluente o alcol. In tal caso si andrebbe a danneggiare lo strumento, causandone lo scolorimento, o peggio ancora la deformazione.
  • Per eliminare la polvere che facilmente di addensa sulla batteria elettronica, basterà utilizzare un panno morbido, leggermente inumidito, passandolo sulle parti interessate.
  • In caso di sporco insistente, si potrebbe immergere il panno umido in una miscela composta da acqua e detergente neutro. Una volta impregnato della miscela, strizzare bene il panno e passarlo sullo strumento. Successivamente sciacquare il panno con sola acqua e ripassarlo sulla batteria, così da poter eliminare eventuali residui di detergente.

Lascia una risposta