Migliori microfoni per cantare 2021: classifica e guida all’acquisto

Chi si avvicina al mondo della musica spesso si trova spiazzato perché non sa come orientarsi. Spesso ci si trova disorientati, non sapendo minimamente da dove partire. Ciò avviene soprattutto nel canto, a partire dal dove prendere lezioni fino a finire agli strumenti da utilizzare.

La scelta del microfono è una di quelle scelte difficili da effettuare, soprattutto se non si sa di cosa si sta parlando. Di microfoni ce ne sono davvero tanti e di tantissime tipologie diverse. Nella guida di oggi, dunque, andremo a vedere come scegliere il microfono più adatto per cantare. A tal riguardo, abbiamo selezionato una serie di microfoni, tra i più diffusi e quotati in commercio.

Come deve essere un microfono per cantare

Per scegliere il microfono più adatto alle proprie esigenze canore è necessario conoscere alcune caratteristiche fondamentali.

Tipologia

Nell’ambito del canto, ci sono due principali categorie in cui si possono distinguere i microfoni: dinamico ed a condensatore.

I microfoni dinamici sono indicati per l’utilizzo nei live. Sono microfono molto robusti e resistenti, poco sensibili ai rumori presenti nell’ambiente circostante, permettendo così di riprodurre solo la voce più vicina al microfono. I microfoni a condensatore, invece, sono specificatamente studiati per gli studi di registrazione. Al contrario dai precedenti, sono molto sensibili e devono cogliere ogni minimo suono nello studio.

Tipologia di voce

La scelta del proprio microfono va fatta anche in base alla tipologia di voce che si possiede. Ad esempio, le voci femminili, tipicamente più alte delle maschili, necessiteranno di un microfono con una parte superiore soft, che permetta di non pronunciare le sibilanti. Al contrario, un microfono per voce maschile, deve essere in grado di cogliere le note basse. Se invece si starà cercando un microfono per il rap, si dovrà optare per un modello non troppo sensibile alla pronuncia delle singole sillabe.

Interruttore

Non tutti i microfoni sono dotati di un pulsante di accensione/spegnimento. La presenza di un interruttore per lo spegnimento può risultare davvero comoda per chi lavora con il pubblico, soprattutto se si passa dal canto al parlato. Alcuni modelli sono anche dotati di una spia led che indica se il microfono è acceso o spento.

Quali sono i migliori microfoni per cantare

A seguire, una classifica dove sono stati inseriti alcuni tra i migliori microfoni per cantare. Ogni modello è stato analizzato nel dettaglio, mettendo in evidenza le specifiche tecniche e le caratteristiche funzionali.

Stagg Microfono vocale dinamico

Stagg Microfono vocale dinamico

Apriamo la classifica con un microfono per cantare dinamico Stagg. Questo modello cromato, dotato di una valigetta imbottita, nasconde grandi e moderne funzionalità, dietro l’aspetto retrò, tipico dei microfoni anni ’50. La scocca è in metallo e anche la base. Le dimensioni sono di 19.99 x 19.99 x 19.99 cm, per un peso di poco inferiore al kg.

Si può utilizzare con qualsiasi asta, precisando che il bloccaggio è a vite. E’ decisamente bilanciato ed offre un suono con alti e bassi ad ottima resa e con frequenze medie. Studiato per le voci, non sarà possibile tenerlo in mano come avviene con i classici microfoni a gelato. Dispone di un tasto on/off che permette di poterlo spegnere rapidamente. Inoltre, è presente un filtro antipop che elimina i brusii derivanti dall’ambiente esterno.

Vedi il prezzo su Amazon.

Shure SM7B

Shure SM7B

Il noto marchio Shure propone il modello SM7B, un microfono consigliato per broadcast, podcast e registrazioni vocali. È un modello con pattern cardioide, che riprende il suono proveniente dalla zona frontale, con una sensibilità che va a diminuire man mano che ci si sposta verso i lati, fino a ridursi drasticamente nella zona posteriore. Ha una frequenza di 50 Hz – 20 kHz, con ottima risposta in frequenza neutra ad ampio spettro, che permette riprese ravvicinate.

Dispone di una capsula schermata, che elimina le interferenze elettromagnetiche, un problema spesso dato da luci e monitor dei computer. E’ dotato, inoltre, di filtro antivento removibile, e di meccanismo anti-shock interno, fattori che evitano i problemi dovuti all’ambiente circostante. Il sistema di fissaggio consente di posizionarlo con precisione e di mantenerlo stabile. E’ di forma conica e di color grigio scuro. Le dimensioni sono di 36 x 20 x 14 cm, per un peso complessivo di 764 grammi.

Vedi il prezzo su Amazon.

Sennheiser MD 421-II

Sennheiser MD 421-II

Trattasi di un microfono dinamico polivalente, in grado di garantire performance professionali. E’ uno dei microfoni dinamici più diffusi. Le sue qualità sonore lo rendono ideale nelle condizione di registrazione e canto. E’ un microfono con pattern Cardiode, dotato di switch di attenuazione dei bassi a 5 posizioni. Le dimensioni sono di 215 x 46 x 49 mm, per un peso di 200 g, con il corpo in alluminio e la griglia nera. La risposta in frequenza è di 30 Hz – 17 KHz. Inoltre, dispone di un selettore roll-off bassi a 5 posizioni.

Vedi il prezzo su Amazon.

SENNHEISER E845

SENNHEISER E845

Il Sennheiser E845 è un microfono con pattern supercardioide. E’ come un cardioide, ma più’ stretto, capace di percepire i suoni provenienti dal retro del microfono. La gamma di alte frequenze estesa di cui dispone, fornisce una voce più viva ed un suono più ampio. Permette inoltre di eliminare facilmente il rumore di fondo. E’ un microfono molto semplice da usare, ottimo per presentazioni all’aperto, riunioni, conferenze ed è l’ideale per i live sul palco. Le dimensioni sono 4.6 x 4.6 x 18.5 cm, per un peso di circa 330 grammi.

Vedi il prezzo su Amazon.

AKG Acoustics D 5 Microfono

AKG Acoustics D 5 Microfono

Il microfono AKG è un modello con pattern supercardioide. Il D5 è l’ideale per chi canta solo, senza coro e senza accompagnamento. Per voci soliste e backing-vocal, il microfono in esame offre un suono dalla potenza straordinaria. Il suono emesso riesce ad attraversare qualunque mix. La frequenza varia in un range compreso tra i 70 Hz e i 20 kHz.

E’ esteticamente gradevole, nel suo grigio – blu satinato ed opaco, con griglia nera in acciaio. Ha il filtro antipop integrato e la capsula a doppio shock per ridurre il rumore dovuto al movimento durante l’utilizzo. La confezione include un adattatore per asta e la comoda custodia. Le dimensioni sono 19.99 x 7.01 x 14 cm, per un peso di circa 340 grammi.

Vedi il prezzo su Amazon.

Behringer ULTRAVOICE XM8500

Behringer ULTRAVOICE XM8500

Behringer presenta l’Ultravoice XM8500. E’ un microfono per canto pensato per il palco. È costruito con materiali resistenti ad acqua ed all’umidità. La presenza a media frequenza è innalzata per favorire la qualità della proiezione della voce e la risposta in frequenza è di 50 Hz – 15 kHz.

Dispone di un sistema di montaggio antiurto, che aiuta a ridurre il rumore provocato dal movimento, tipico nelle esibizioni live. Ha un filtro anti pop a due stadi ed il pattern cardioide, che aiutano ad escludere rumori di sottofondo. Nella confezione vengono forniti l’adattatore per l’asta ed una pratica valigetta antiurto, dove riporre il microfono dopo l’utilizzo. Pesa circa 300 grammi.

Vedi il prezzo su Amazon.

Audix OM 7

Audix OM 7

L’OM7 è un microfono dinamico ipercardioide, come un supercardioide, ma con una maggiore capacità di percepire i suoni provenienti dal retro. Per raggiungere queste prestazioni straordinarie, l’OM7 è stato progettato con un non-convenzionale basso livello di uscita di circa 8-10 dB, inferiore ai più diffusi modelli dinamici in commercio. Esteticamente elegante ed accattivante, nel suo nero opaco con griglia nera e classica forma a gelato, pesa poco più di 900 grammi.

Vedi il prezzo su Amazon.

Shure Sm58-Lce

Shure Sm58-Lce

Analizziamo ora un altro gioiello della casa SHURE, precisamente il modello SM58, uno dei microfoni dinamici più utilizzati in ambito live, soprattutto per il canto. Dispone di supporto antishock e di una funzionale griglia in acciaio, che lo rendono robusto e perfetto per il comune uso in pubblico.

Anche questo è un microfono con pattern cardioide e quindi permette una riduzione al minimo dei rumori di sottofondo. La riduzione della ripresa posteriore e laterale contribuisce ad evitare i fastidiosi suoni tipici del palco, dettati dalla presenza di diverse fonti di suono. La risposta in frequenza (50 Hz – 15.000 Hz) è ottimizzata per le voci e la risposta è nitida sulle medie, attenuandosi progressivamente verso le basse. Pesa circa 300 grammi.

Vedi il prezzo su Amazon.

Rode M1 Microfono Dinamico

Rode M1 Microfono Dinamico

In ultima analisi, abbiamo il Rode M1, un microfono dinamico ottimo per i live. Si presenta con un design molto robusto, dal colore nero, comodissimo da tenere in mano. Le sue prestazioni garantiscono un suono molto caldo e nitido, sopprimendo i rumori dell’ambiente circostante con straordinaria efficacia.

Vedi il prezzo su Amazon.

Che marca di microfoni usano i cantanti

I cantanti utilizzano diverse tipologie di microfoni a seconda dell’utilizzo che debbano farne. In studio, ad esempio, servono i microfoni a condensatore per poter registrare i brani, mentre per il live c’è bisogno di microfoni dinamici. La marca leader tra i microfoni dinamici è senza ombra di dubbio la Shure.

I modelli di questa azienda vengono utilizzati dai cantanti di tutto il mondo, per via delle prestazioni che riescono ad offrire. Suo degno concorrente è sicuramente l’Audix. Nello specifico, l’OM7 è uno dei microfoni dinamici dalla resa migliore. Garantisce suoni estremamente nitidi, permettendo di ridurre al minimo il rumore di fondo ambientale.

Quanto costa un microfono per cantare

I microfoni per cantare, nello specifico quelli dinamici, possono raggiungere prezzi stratosferici, così come costare anche poco, a seconda della qualità di prestazione offerta. Si possono infatti trovare microfoni del valore di 15 €, di scarsa qualità, ma che bastano per poter amplificare la propria voce in caso di un piccolo pubblico. Di contro, esistono microfoni che superano anche i 3000 €.

I prezzi variano anche a seconda della tipologia, degli effetti in dotazione e della sua capacità di minimizzare il rumore ambientale, riproducendo unicamente la voce dell’utilizzatore. Ovviamente un microfono da 3000 €, ha un prezzo davvero esagerato per chi non lo usa a livello professionale. Un buon compromesso, che possa comunque consentire ottime prestazioni anche se non eccellenti, è dato dai microfoni da circa 300 – 700 €, prezzo decisamente più abbordabile per un utente alle prime armi.

Lascia una risposta