Scrivere canzoni: da dove iniziare

Se hai aperto il nostro approfondimento, è perché sarai sicuramente alla ricerca di una guida chiara e completa, su come scrivere canzoni. Sappiamo benissimo che iniziare a scrivere canzoni, soprattutto per un utente alle prime esperienze, potrebbe risultare alquanto ostico e complesso. Abbiamo quindi deciso di supportati, creando una guida step by step, altamente semplificata, su tutto ciò che dovresti sapere per iniziare a scrivere una canzone. Uno degli errori più comuni, commesso soprattutto dagli inesperti, è iniziare a comporre canzoni senza un programma e senza un piano ben organizzato. Diversamente da ciò, è bene procedere per gradi, rispettando tutte le fasi con attenzione. Iniziamo subito.

Scrivere canzoni: aspetti preliminari

Prima di passare ad aspetti prettamente pratici, è bene aprire una piccola parentesi su cosa sia una canzone. La stessa non è altro che l’associazione di un testo cantato (da voci maschili o femminili) con una melodia, ossia il suono di uno, o più strumenti musicali. Per iniziare a scrivere una canzone, è quindi opportuno conoscere i primi 4 aspetti fondamentali:

  • il testo, ossia le parole che compongono la canzone e che verranno cantate;
  • la melodia, ovvero lo spartito con le note scritte, che verranno suonate dagli strumenti musicali;
  • il ritmo, ossia la velocità con la quale il testo viene cantato e lo spartito viene suonato;
  • l’armonia, ovvero la simbiosi fra tutti gli altri elementi, che contribuiscono a rendere piacevole la canzone.

Adesso che abbiamo approfondito i principali concetti, è possibile chiedersi per quel motivo si ha intenzione di scrivere una canzone. La stessa è un vero e proprio mezzo di comunicazione, utilizzato nel corso degli anni per esprimere tantissimi concetti e portare avanti tematiche importanti. Il primo passo per scrivere una canzone, è quindi avere un’idea precisa per la quale voler comporre una melodia ed un testo cantato. Alcuni esempi, possono ad esempio essere scrivere una canzone per amore, per amicizia, per esprimere uno stato d’animo (come ad esempio tristezza, felicità, gioia, rabbia e così via). Assodato lo scopo che spinge a scrivere una canzone, è possibile entrare nel pratico, rimboccarsi le maniche ed iniziare a tradurre le proprie idee.

Come scrivere una canzone per la prima volta

Arrivati a questo punto, fra le prime cose da sapere prima di scrivere una canzone, troviamo la struttura della stessa. Ogni canzone, indipendentemente dal genere, si compone di specifiche sezioni, che possono variare da un modello all’altro, risultando tuttavia quasi sempre presenti. Più nello specifico troviamo:

  • L’introduzione, che è sicuramente una delle parti più importanti di una canzone, molto spesso basata solamente su suoni musicali (non cantati). È importante per creare curiosità a chi la ascolta ed è per questo che deve essere studiata nel migliore dei modi.
  • La strofa, ossia la parte della canzone che segue all’introduzione e che permette a chi la ascolta di comprendere il primo significato del testo. È fondamentale per far capire quale tema si andrà ad esporre.
  • Il ritornello, che molto spesso prende anche il nome di “inciso” e che è la sezione che sottolinea maggiormente il messaggio della canzone. Molti testi, vengono ricordati proprio grazie al ritornello, che è quesi sempre la parte più esplosiva e significativa della canzone, composta sia da testo cantato che da suoni.
  • Bridge e strumentale, ovvero le parti intermedie che arricchiscono la canzone. Nel primo caso è possibile inserire anche del testo cantato, mentre nel secondo caso troveremo solamente accordi e strumenti musicali (anche in assolo).
  • Coda, ossia la conclusione, che può essere opzionale a seconda delle proprie esigenze e dei propri gusti.

Come scrivere il testo di una canzone

Per scrivere il testo della canzone, è opportuno in primo luogo prendere ispirazione, buttare quindi una prima bozza su carta (o sul proprio computer) e procedere successivamente con la composizione. Per prendere spunto, puoi leggere i testi di altre canzoni, poesie, così come veri e propri libri. Nelle fasi preliminari non è necessario seguire un ordine ben preciso, poiché solamente durante la composizione avrai modo di posizionare le varie frasi (seguendo sempre un filo logico) ed intrecciarle con la melodia. Ogni testo di una canzone racconta una storia ed in ogni storia sono solitamente presenti dei personaggi. Fai quindi in modo di proporre una storia avvincente, con una logica e con una morale da poter sottolineare. I punti che puoi seguire per scrivere un testo di una canzone sono:

  • A chi è destinata la canzone, se ad un pubblico di adulti o di bambini, se non ha alcun target definito, se è per gli amanti del rock, della lirica, di tematiche particolari e così via;
  • Qual è il messaggio che vuoi far arrivare a chi ascolterà (o leggerà) il testo della canzone, decidendo anche se proporre un lieto fine o meno;
  • Cosa susciterà, ossia quali emozioni vuoi far provare a chi ascolterà per la prima volta la canzone, lasciandogli una propria interpretazione ed immaginazione.

Come scrivere la melodia di una canzone

Il testo di una canzone, deve ovviamente essere accompagnato dalla melodia, ossia dal suono di uno, o più strumenti musicali. A farne da padrona, sono in questo caso le note musicali, ossia Do, Re, Mi, Fa, Sol, La, Si e tutte le loro varianti. Se sei un compositore alle prime armi, è opportuno procedere per gradi, iniziando a scrivere canzoni con poche note. Già soltanto con il Do, il Re, il Mi ed il La, è possibile comporre melodie stupende, orecchiabili ed anche abbastanza uniche. Molte canzoni famose hanno addirittura solamente 3 accordi. Il consiglio è quindi quello di non riempire la melodia con troppi accordi e troppi cambi, mantenendo sempre armonia con il testo cantato. La melodia iniziale viene quasi sempre scritta e testata con il piano, o con la chitarra. Una volta acquisite più competenze, è possibile aggiungere nuovi strumenti, creando melodie doppie o triple, in grado di unirsi in modo armonico fra di loro. Ciò che distingue una buona canzone da una canzone noiosa, è anche la dinamicità e la variabilità dei suoni. Una melodia che si ripete sempre uguale potrebbe a lungo andare annoiare chi la ascolta. È quindi fondamentale trovare sempre il giusto compromesso, scrivendo qualcosa di unico, ritmato, originale e piacevole all’udito.

Scrivere una canzone: la scelta della struttura

La melodia ed il testo devono ovviamente essere incrociate utilizzando apposite strutture, ossia specifiche “forme”. La struttura più semplice è sicuramente quella AABA, dove la A va solitamente ad indicare la strofa, mentre la B va ad indicare il ritornello. In questo caso, ossia in quello più elementare, sono quindi presenti due strofe, seguite da un ritornello, a sua volta succeduto da una strofa finale. Il tutto ovviamente accompagnato dalla melodia e da strumenti musicali. Esistono ulteriori strutture più elaborate, che puoi sempre tenere in considerazione se vuoi iniziare a scrivere una canzone, come ad esempio:

  • ABCBA;
  • AABCAABC;
  • AABAABCAAB e così via.

In questo caso, la lettera C va ad indicare un ponte, ossia il bridge, o lo strumentale (ovvero solamente una parte musicale che spezza dalla “monotonia” delle strofe e del ritornello). In questa fase puoi effettuare diverse prove, scegliendo senza fretta la struttura più adatta alla canzone. Puoi creare anche più varianti, da testare successivamente nel complesso.

Scrivere una canzone: fasi conclusive

Creata la melodia, scritto il testo e composta la canzone, è arrivato il momento di testarla nel complesso. Puoi ascoltarla da solo, oppure in compagnia di amici e familiari. Non aver timore di ottenere giudizi negativi, i quali ti permetteranno di apportare miglioramenti alla canzone, affinandola nel migliore dei modi. Sii quindi molto critico anche con te stesso, cercando di modificare al meglio le parti della canzone che non si armonizzano e che stonano con la melodia. Se necessario, elimina parti della canzone, cercando di incastrare un testo, o una melodia sciatta da zero. Qualora la canzone si mostri perfetta, puoi decidere di aggiungere eventuali ed ulteriori strumenti musicali. Gli stessi dovranno tuttavia combaciare alla perfezione, abilità che si acquisisce solamente dopo diversi anni di pratica. Puoi infine registrare la tua canzone, così da poterla ascoltare in qualsiasi momento, condividerla online con il tuo pubblico e per qualsiasi altra esigenza.

Sito ed app per scrivere canzoni

Concludiamo la nostra guida, ricordando come ad oggi la tecnologia, contrariamente dal passato, permetta di scrivere canzoni in modo molto più rapido e semplificato. Più nello specifico, puoi usufruire di siti ed applicazioni che ti permettono di comporre melodie da zero, di testarle in tempo reale e di constatarne l’armonia con il testo scritto. Molte delle stesse possono essere scaricate comodamente sugli store (sia per dispositivi iOS che per dispositivi Android). Ricorda di fare in ogni caso affidamento solo su siti ed app professionali, che rappresentano un concreto supporto per scrivere canzoni. In altri termini, un ottimo servizio per tutti i principianti, ma anche per chi ha più esperienza e cerca applicativi per velocizzare ed affinare le proprie composizioni. Fra le app per poter creare musica, fra le più conosciute ed utilizzate al mondo, è possibile citare:

  • Medly;
  • Music Maker JAM;
  • GarageBand;
  • Notation Pad;
  • Rapchat e molte altre ancora.

Lascia una risposta